Strumento PMI: Fase 3 – Commercializzazione

L’ultima fase dello strumento per le PMI è prevista per favorire la commercializzazione delle soluzioni progettate e permettere l’accesso al capitale privato, offrendo allo stesso tempo servizi di supporto.

Occorre sottolineare che lo strumento per le PMI, è fortemente business-oriented e che pertanto le prime due fasi servono a scremare le idee, in modo tale che accedano alle fasi successive soltanto progetti di altissima qualità, che contengano un alto potenziale di commercializzazione. Il superamento delle prime due fasi pertanto costituisce di per sé una garanzia di capacità produttiva, e di diffusione nel mercato.

La fase 3 non prevede alcun tipo di sovvenzione. Tuttavia sono previsti diversi servizi complementari altrettanto utili: ricerca di fonti di investimento, l’accesso a garanzie per la ricerca di capitale di rischio, e soprattutto, l’accesso ai servizi offerti dalla EEN. Le Enterprise Europe Network, svolgono appunto tutte le attività propedeutiche alla creazione di opportunità di business per le PMI. Tale reti contano più di 600 partner e forniscono costantemente informazioni su programmi ed azioni comunitarie.

Business Coaching nello Strumento per le PMI

Il business coaching è uno degli strumenti offerti alle imprese per rafforzare la capacità di innovazione e per aiutare ad allineare il progetto con le esigenze strategiche specifiche dell’impresa. In particolare servirà a garantire l’impatto economico massimo del contributo ricevuto, ed una sostenibilità commerciale a lungo termine. Tale attività dovrà essere effettuata sia nella prima che nella seconda fase per aumentare il rendimento degli investimenti.

Nello specifico, durante la fase 1 possono essere previsti fino a 3 giorni di coaching; nella fase 2 fino a 12 giorni. Tale aiuto si aggiunge alla sovvenzione economica. La fase 3 non prevede business coaching individuale, ma si potrà contare sulla collaborazione del EEN che favorirà collegamenti con la rete sia a livello regionale che nazionale.

Il team di gestione delle PMI riceverà quindi un supporto concreto dal coach. Si tratta di un servizio esclusivo per lo strumento PMI. Ci si potrà avvalere delle competenze e delle professionalità dei coach anche per redigere le relazioni sia periodiche che finali.