Bando aperto nel programma Diritti, Cittadinanza e Uguaglianza

justice

Bando: “Sostegno al dialogo e allo scambio di best practice per promuovere la tolleranza e il rispetto reciproco”

Descrizione

Il presente bando fa riferimento al programma “Diritti, uguaglianza e cittadinanza” basato sul rafforzamento e la promozione del dialogo e sullo scambio di buone norme per assistere gli Stati Membri e i professionisti nazionali nel sostenere la tolleranza e il rispetto reciproco, includendo la corretta e totale applicazione delle direttive europee nel combattere certe forme ed espressioni di razzismo e xenofobia  tramite la giustizia penale, sviluppando al contempo strumenti e prassi per prevenire e combattere efficacemente tali tipologie di crimini.

Obiettivi

Gli obiettivi di questo invito a presentare proposte si snodano in 4 direzioni specifiche:

  • Progetti della società civile per prevenire e combattere l’antisemitismo e l’odio contro i musulmani così come l’intolleranza (in continuazione con  quanto è emerso dal colloquio sui diritti fondamentali del 2015);
  • Progetti il cui scopo è quello di prevenie e combattere l’omofobia e la transfobia;
  • Progetti a sostegno dello sviluppo di strumenti e prassi volti a prevenire (contro-narrative), a monitorare e combattere i discorsi di odio in rete, includendo ma non limitandosi a mezzi di giustizia penale;
  • Progetti rivolti alla creazione di una migliore intesa e comprensione tra le comunità, incluse quelle religiose, e alla prevenzione e alla lotta contro razzismo e xenofobia attraverso attività interreligiose e interculturali.

Attività

Le attività previste dal bando si orienteranno su 5 categorie differenti:

  1. Apprendimento reciproco sulla tolleranza, il rispetto e la non discriminazione, lo scambio di buone norme e cooperazione tra gli attori chiave, inclusi i rappresentanti delle comunità
  2. Sviluppo di strumenti di controllo e trasparenza nella lotta contro crimini di odio e discorsi di incitamento all’odio. In particolare, i progetti dovrebbero concentrarsi sullo sviluppo di strumenti per denunciare e monitorare i discorsi d’incitamento all’odio sulla rete, favorendo la trasparenza delle notifiche inviate dagli utenti agli internet provider e  ai social media.
  3. Attività di formazione e di capacity building per i soggetti interessati, inclusi i rappresentanti delle comunità e i giovani;
  4. Attività di espansione, sensibilizzazione e promozione (ad esempio la produzione di contro-narrative o narrative alternative) volte a prevenire l’antisemitismo, l’odio contro i musulmani, la xenofobia, l’omofobia e la transfobia, assieme ad altre forme di intolleranza.
  5. Sostenere i leader delle comunità e le autorità locali nella lotta contro il razzismo, la xenofobia e altre forme di intolleranza attraverso:
  • la valorizzazione e il rafforzamento di sentimenti di appartenenza comune;
  • la creazione di reti, la promozione del dialogo interreligioso e interculturale,
  • iniziative a favore della comunità e del rafforzamento dell’autostima, della creatività e del senso di appartenenza;
  • Iniziative contro la diffusione di  stereotipi;
  • Azioni di sviluppo di contro narrative

I seguenti tipi di attività non saranno finanziati dalla commissione:

  • Attività a sostegno di singoli partiti politici;
  • Fornitura di sostegno finanziario a terze parti;
  • Azioni legali di fronte a tribunali nazionali o internazionali indipendentemente dal loro territorio o dai loro obiettivi.

Beneficiari

I candidati beneficiari e i partner devono essere

  •  enti pubblici
  •  enti privati
  •  organizzazioni internazionali

Le organizzazioni a scopo di lucro devono inviare le candidature in collaborazione con entità pubbliche o private senza scopo di lucro

Le candidature dovranno avere un carattere transnazionale e includere organizzazioni appartenenti ad almeno due paesi  partecipanti.

Budget

Il bilancio totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti è stimato a 4,475,000 EUR.

ll contributo UE può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto.

Non verranno finanziati progetti che richiedono una sovvenzione inferiore a 75.000  EUR.

Scadenza

05 gennaio 2017

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


otto × = 56

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>