Patto di Amsterdam: uno slancio alla politica europea per le città

smart-cities

Lo scorso 30 maggio, si sono incontrati ad Amsterdam i ministri europei responsabili delle politiche urbane, per definire un accordo sul miglioramento, in Europa, della qualità della vita delle popolazioni urbane.

L’accordo si è concluso con l’adozione di un «Patto» che definisce il contenuto di una politica urbana dell’Unione, grazie ad un’Agenda: il Patto di Amsterdam.

L’Agenda urbana sarà lo strumento che favorirà la cooperazione per la crescita e per il miglioramento della qualità di vita e dell’innovazione delle città.

Al centro dell’Agenda urbana dell’UE c’è lo sviluppo di 12 partenariati che si occuperanno di importanti sfide individuate per le aree urbane, ovvero:

1) integrazione dei migranti e dei rifugiati,
2) qualità dell’aria,
3) povertà urbana,
4) alloggi,
5) economia circolare,
6) posti di lavoro e competenze professionali nell’economia locale,
7) adattamento ai cambiamenti climatici,
8) transizione energetica,
9) uso sostenibile del territorio e soluzioni fondate sulla natura,
10) mobilità urbana,
11) transizione digitale,
12) appalti pubblici innovativi e responsabili.
I partenariati permetteranno a Città, Stati membri, istituzioni UE e stakeholder, come ONG e imprese, di lavorare insieme su un piano di parità per trovare soluzioni comuni a queste sfide e migliorare le aree urbane del territorio UE.
Sono già  stati lanciati i primi partenariati strategici: sugli alloggi (capofila: Slovacchia); sulla qualità dell’aria (Paesi Bassi); sull’integrazione dei migranti e dei rifugiati (Amsterdam) e sulla povertà urbana (Belgio e Francia).

All’interno di questi partenariati, le diverse parti riflettono insieme sui modi per migliorare la politica europea, in modo da permettere alle città di lottare più efficacemente contro i problemi più urgenti e più complessi.

Per saperne di più: http://urbanagenda.nl/pactofamsterdam/

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


8 × otto =

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>