L’Europa e la battaglia contro la Xylella fastidiosa

xylella

Sono cominciate ieri a Oria le operazioni di taglio degli ulivi, disposte nell’ambito delle iniziative previste per combattere la Xylella. Si tratta del primo passo del programma di salvaguardia lanciato nei mesi scorsi da Bruxelles.

Lo scorso 28 aprile, gli esperti dell’UE, riuniti nel Comitato permanente per le Piante, gli Animali, gli Alimenti e i Mangimi (PAFF), hanno deciso di rafforzare le misure di prevenzione contro l’introduzione e la diffusione del batterio.

L’Italia è stato l’unico Paese a opporsi a queste misure decise dall’Unione Europea. Gli Stati membri sono obbligati a dare informazione circa la presenza di batteri nei loro territori e a delimitare l’area interessata.

Come altra misura precauzionale, l’Unione europea ha deciso di vietare le importazioni di caffè provenienti da Honduras e Costa Rica, che si ritengono essere state le responsabili della comparsa di batteri in Italia, nel mese di ottobre 2013.

Il 20 maggio scorso poi, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione sulla diffusione del batterio Xylella fastidiosa.

In sostanza, i deputati hanno alla Commissione Europea di:

• prendere misure per prevenire l’introduzione, nell’Unione europea, di malattie da Paesi terzi;
• compensare i produttori per le misure di eradicazione e la perdita di reddito; • incoraggiare i produttori ad attuare misure di prevenzione mediante l’uso di risorse umane e finanziare la messa in atto delle relative strategie;
• incoraggiare una maggiore ricerca scientifica sulla “Xylella fastidiosa”;
• condurre campagne di informazione nelle aree dell’Unione, che potrebbero essere colpite dalla malattia;
• avvertire i viaggiatori dei rischi derivanti dall’introduzione nell’Unione europea di piante provenienti da paesi colpiti da “Xylella fastidiosa”.

La Commissione europea dovrà infine redigere una relazione annuale sulle misure adottate in materia.

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


quattro + 9 =

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>